Crea sito

Tagged: M5s

À rebours – Controcorrente

Non ne posso più. Sarà la pioggia, sarà il novembre più lungo di sempre, sarà la settimana di passione pre derby, sarà quel che sarà, però, non ne posso più. Non ne posso più di Pif. Sì, quello delle Iene, ora fenomeno mediatico, regista (!!!), conduttore radiofonico (uno con una voce così…), testimonial per compagnie telefoniche, tipico esempio italico di aurea mediocritas. Non mi sta simpatico e francamente non lo trovo nemmeno così bravo. I falsi modesti che si scherniscono...

Eutanasia di un elettore

Mentre l’Europa va a destra, l’Italia in una bizzarra azione di moto retrogrado, sposta il suo asse (e quello del parlamento europeo) verso posizioni quantomeno socialiste. Gli zerbini politici di giornali e tv dicono che il merito di questa affermazione così schiacciante è di Matteo Renzi. Non essendo un suo sostenitore, non gli regalerò la soddisfazione di ammettere che potrebbe essere vero: mi limito a registrare la realtà dei fatti. Grillo è caduto sul più bello. Non ha parlato di...

La politica l’è ‘na ruba spurca

Quelli che non si sono mai occupati di politica perchè dicono che la politica l’è una roba sporca Enzo Jannacci, Quelli che   Forse hanno ragione quelli del movimento. In fondo, la politica è una roba troppo sporca, la democrazia va bene anche liquida o un tanto al chilo, gli interpreti devono essere cittadini, non politici di professione, che quelli ci hanno rovinato e devono andare tutti a casa. Non so perché ma continuo a non appassionarmi ai cittadini. Riconosco loro qualche...

Il calcio in culo

Lo so. È una di quelle frasi che uno non vorrebbe mai sentirsi dire e allo stesso tempo è una di quelle frasi che contiene al suo interno un sottile piacere. Spiattellare in faccia all’avversario di turno il più classico dei te l’avevo detto…non ha prezzo. Quindi, è brutto dirlo ma, io ve lo avevo detto. Ve lo avevo detto cosa pensavo di Matteo Renzi. E come me, anche altri lo avevano detto. Del resto da un ex capo scout, discendente dalle...

La mi porti un bacione a FiRenzi

Un conoscente, elettore di centrodestra da sempre, un giorno mi disse: “Ecco, se candidaste Renzi, penso che potrei votarvi.” Andai a casa e pensai che mai potrei votare dalla parte opposta, anche se a candidarsi per Forza Italia, fosse Roger Federer: ma del resto, la religione è una cosa, la politica un’altra. Andiamo avanti. Dopo due primarie, finalmente per lui (ahimè per quanto mi riguarda), Matteo Renzi è alla guida del PD e adesso, da un mesetto a questa parte...

Sweet home, Pomezia

Dal monte ventoso dei miei sentimenti sfoglio all’aria una rosa ricettario l’inizio è già indiziario […]* Lucio Battisti   L’inizio è 16-0. Come se il Real Madrid incontrasse il Moncalieri. L’inizio è l’incontrario di tutto quello che uno può immaginare. L’inizio è che due su tre sono stati a casa. L’inizio è che “grazie al cazzo…due su tre sono rimasti a casa”‘. L’inizio è che “per forza il centrosinistra ha vinto.” L’inizio è che, a casa, non sono rimasti quelli...

Le balconarie

L’altro ieri sera non mi sentivo molto bene. Di conseguenza, ho dormito male. Sarà che non ho potuto votare alle Quirinarie del m5s. Quindi visto che sono invidioso di cotanta democrazia, ho indetto anche io le mie votazioni. Si sono svolte a casa mia. Sul balcone. Infatti le ho chiamate le Balconarie. C’era un bel sole, si stava benissimo. Avevano diritto al voto tutti quelli alti, quelli bassi, quelli simpatici ma anche quelli antipatici, quelli che non la pensano come...

Il tuo problema Grillo

Non sempre ciò che vien dopo è progresso. Alessandro Manzoni Sono le 00.41 di un martedì lavorativo. Ho appena finito di inviare i report al mio cliente, il Malaga ha appena buttato al cesso una storica semifinale di Champions. Mentre tornavo a casa ho telefonato ad un amico un po’ in difficoltà: mi piace parlare al telefono mentre guido. Ho solo voglia di tornare a casa ma mentre sto entrando in garage, scopro di avere un problema Grillo. Anzi, per...

Io so’ io. E voi nun siete un cazzo.

I cittadini Crimi e Lombardi hanno chiesto a Napolitano di dare l’incarico al m5s. (e anche parecchi cittadini che conosco personalmente lo pretendono) Mi sembra una richiesta velleitaria. Ma tant’è. Allora l’incaricato (che adesso è segreto ma presto ce lo diranno) formerà un governo che, come tutti i governi, andrà a chiedere la fiducia alle Camere. Camere nelle quali il M5S non ha la maggioranza, ma manco per il cazzo. Per questo mi chiedo: se appoggiare qualcuno gli fa tanto...

Il bello della democrazia è proprio questo: tutti possono parlare, ma non occorre ascoltare.**

A volte essere nemici facilita Piacersi è così inutile Lucio Battisti, Hegel Fact checking è un’espressione inglese che significa verifica dei fatti. Il capogruppo alla Camera del m5s sig.ra Lombardi non credo sia a conoscenza di questa pratica usata in molti paesi, da media e da comuni cittadini che vogliono verificare la veridicità delle informazioni e delle dichiarazioni rilasciate. Ieri, in un passaggio cruciale per la storia del nostro paese, la sig.ra Lombardi si è presentata davanti ai giornalisti dicendo...