Crea sito

Tagged: Euro2008

Everything is verboten! – VIIIª e ultima parte –

Ovvero, l’Austria a piccole dosi, dal Congresso di Vienna alla fase finale del campionato Europeo 2008 Lo so. Penserete che sia un inguaribile romantico. Lo so. Penserete che un lavoro è un lavoro. Che i colleghi sono colleghi. Che le emozioni non si possono mischiare con gli affari. Lo so. Ma lasciare il Suite Hotel di Vienna, stamattina verso le otto e mezza, mi ha creato non pochi scompensi. Lo so ma che ci volete fare? Se dovessi fare un...

Everything is verboten! – VIIª parte –

Ovvero, l’Austria a piccole dosi, dal Congresso di Vienna alla fase finale del campionato Europeo 2008 Stephanplatz, Osterreich, Favoriten, Innerstadt, Albertina. Ultimo giorno di scuola. Ultima partita. Aria di smobilitazione nel compound. Stasera dopo la finale il Prater si svuoterà: materiali e attrezzature verranno riposti nelle loro scatole, chilometri di cavo verranno recuperati, i tecnici lavoreranno a lungo. La finale si preannuncia interessante: da una parte classe e tecnica (la Spagna) dall’altra forza fisica e tenacia, la Germania. I primi...

Everything is verboten! – VIª parte –

Ovvero, l’Austria a piccole dosi, dal Congresso di Vienna alla fase finale del campionato Europeo 2008 Sogno di una notte di mezza estate E la chiamano estate questa estate senza te… Ma non sanno che vivo ricordando sempre te…Perchè non torni qui, vicino a me? E le chiamano notti queste notti senza te… Ma non sanno che esiste chi di notte piange te… Ma gli altri vivono, parlano, amano! E la chiamano estate questa estate senza te…E le chiamano notti...

Everything is verboten! – Vª parte –

Ovvero, l’Austria a piccole dosi, dal Congresso di Vienna alla fase finale del campionato Europeo 2008 Fuori dall’Europeo. La delusione si abbatte come un macigno. Nella notte viennese la movida spagnola si scatena.Fabregas insacca e andiamo a casa.Gli spagnoli vanno in semifinale. Inizio a scollegare i miei computer.Qualche tedesco esulta oltremodo…bisogna capirli. Con noi eliminati le loro possibilità di vittoria crescono.Del resto è giusto così. Con rimpianti vari, ma giusto così. Vienna in compenso è una città stupenda. Una capitale...

Everything is verboten! – IVª parte –

Ovvero, l’Austria a piccole dosi, dal Congresso di Vienna alla fase finale del campionato Europeo 2008 Vienna-Salisburgo, 15 giugno – 18 giugno Ennesimo viaggio di ritorno dal simpatico albergo di Salisburgo, il CD Hotel di Messe Stadt, quattro stelle sui generis. Alberghi così malandati fanno riflettere. Come diavolo sia possibile certificare quattro stelle in un albergo dove al posto del frigo bar, incassato in un mobile anni 70, c’è una bottiglia d’acqua e un cartello (in tedesco) che recita: “Scusate,...

Everything is verboten! – IIIª parte –

Ovvero, l’Austria a piccole dosi, dal Congresso di Vienna alla fase finale del campionato Europeo 2008 Vienna-Salisburgo 12-13-14 giugno Ad un amico che vive un periodo complicato. A Howard Webb, 37 anni, inglese, arbitro di calcio. La fine la fischia un uomo. Le sue decisioni sono frutto di una riflessione. In una frazione di secondo, lui decide. Ne dobbiamo prendere atto. E’ al volante e pensa. Cosa fare? Sentimenti contrastanti lo accompagnano. Ha pianto, ha sofferto, ha sorriso a denti...

Everything is verboten! – IIª parte –

Ovvero, l’Austria a piccole dosi, dal Congresso di Vienna alla fase finale del campionato Europeo 2008 Ho perso le parole eppure ce le avevo qua un attimo fa Ligabue, Ho perso le parole, dall’album Radiofreccia 9 giugno Tre colori, tre schiaffi. Arancione. Dovevo capirlo. Non era il caso di andare a mangiare in un posto totalmente colorato di arancione. Muri, tovaglie e tovaglioli. Tutto arancio. Saran Essbar ristorante indiano-austriaco con un menù molto limitato ma con un tavolo per sei...

Everything is verboten! – Iª parte –

Ovvero, l’Austria a piccole dosi, dal Congresso di Vienna alla fase finale del campionato Europeo 2008 Prime impressioni Salisburgo – Vienna, 4-8 giugno 2008 Benvenuti nel paese a forma di pesce. I cugini tedeschi ad un passo, la nostalgia dei tempi che furono, grandeur in salsa asburgica. L’aria che si respira è molto simile a quella di un barbecue. Anzi è quella del barbecue che i gentili tecnici del tv compound stanno attrezzando con enormi salsicce, wurstel e verdure che...